AXA lascia un segno nel World Habitat Day – Nati Per

AXA lascia un segno nel World Habitat Day

09 Ott 2017

Ogni anno, il primo lunedì di ottobre, l’Habitat Day è un momento per riflettere sullo stato delle città del mondo e sul diritto fondamentale di tutti ad avere una casa.

In occasione del World Habitat Day, AXA riconferma il suo impegno a lavorare sul cambiamento climatico e contribuisce a ridurre l’impatto delle catastrofi naturali. Il cambiamento climatico ha effetti diretti e indiretti sulla popolazione e sulle economie del mondo: dal 2005 le perdite economiche dovute a disastri naturali hanno superato 1,6 miliardi di dollari e quasi 1,7 miliardi di persone sono state colpite, ferite o sfollate *. E questi danni continueranno a salire. Si stima che, tra oggi e il 2030 **, le perdite medie annuali globali da disastri nelle zone edificate aumenteranno del 32%. Come leader assicurativo globale, AXA ha un ruolo significativo da svolgere.

Alloggi sostenibili per città più resilienti

Il 2 ottobre si è anche celebrata la partnership tra AXA e UN Habitat, incentrata sulla riduzione del rischio di catastrofi. AXA e UN Habitat stanno lavorando insieme per sostenere le città che affrontano le sfide dei disastri naturali. La partnership mira a sviluppare linee guida per aiutare le città a rafforzare i modelli di costruzione e garantirne la conformità, per ridurre i decessi e limitare le perdite economiche dovute a disastri. Una prima versione delle linee guida sarà presentata a febbraio al World Urban Forum, organizzato da UN Habitat, a Kuala Lumpur.

Insieme, AXA e UN Habitat stanno promuovendo una (ri)costruzione più sicura per aiutare le città e le comunità a edificare meglio gli spazi dopo i disastri.

*EM-DAT International Disaster Database, UNISDR

**UNISDR

Leggi l’articolo in lingua inglese!

Punteggio: 5.0. da 1 valutazione.
Attendere per favore...

L'autore del post