Come evitare situazioni da incubo nel settore turistico: i consigli dello Chef Colonna – Nati Per

Come evitare situazioni da incubo nel settore turistico: i consigli dello Chef Colonna

13 Ott 2017

All’Hospitality Day di Rimini, l’evento formativo dedicato al mondo dell’ospitalità più importante in Italia, una sessione formativa sui nuovi rischi.

AXA Italia ha scelto di avere al suo fianco e di intervistare Antonello Colonna, chef stellato con grande esperienza nel settore Turismo, noto al pubblico anche grazie al programma televisivo “Hotel da incubo Italia”, prodotto da Discovery.

Ecco le sue “ricette” per superare gli imprevisti.

Chef, l’Hospitality Day si è posto l’obiettivo di aiutare gli operatori del settore turistico a migliorarsi, non sottovalutando i rischi del mestiere. Ci può dare qualche consiglio per evitare situazioni da incubo?  

Gli incubi sono sempre alle porte, quindi la prevenzione è fondamentale. Bisogna istruirsi, informarsi su tutte le tutele a disposizione. È molto importante trovare delle società che possano mettere in sicurezza anche quei rischi nascosti e che spesso vengono sottovalutati.

Durante la sua lunga esperienza quali sono secondo lei i rischi più sottovalutati dagli operatori di questo settore?

Più che sottovalutare i rischi, il problema della nostra tradizione e cultura è che c’è la tendenza a risolvere un problema nel momento in cui si verifica. Oggi i rischi sono tanti, la società è cambiata ed è anche più severa; quindi le intolleranze alimentari, certe forme di avvelenamento da cibo, i bambini che cadono e si fanno male sono all’ordine del giorno. spesso capita di trovare strutture moderne che non si sono tutelate nella sicurezza. Da non sottovalutare poi gli amici a quattro zampe: bisogna sempre essere pronti ad affrontare qualsiasi problema, ad esempio può succedere che il cane di un cliente venga azzannato da un cane di qualcuno dello staff o di un altro cliente. Che succede in quel caso? I rischi sono veramente tanti, non bisogna sottovalutarne nemmeno uno.

Quindi cosa si aspetta dall’assicurazione di oggi per risolvere i problemi legati al turismo?

 Mi aspetto più informazione,  più chiarezza, più trasparenza e più onestà.

 

Punteggio: 4.0. da 1 valutazione.
Attendere per favore...

L'autore del post