Ecco le nostre imprenditrici! – Nati Per

Ecco le nostre imprenditrici!

13 Nov 2017

AXA ha recentemente lanciato un programma di mentoring per le donne imprenditrici in collaborazione con “Global Invest Her”, un’organizzazione dedicata ad aiutare le donne garantendo i finanziamenti necessari per realizzare le loro idee di business. Vi invitiamo a conoscere i vincitori di questo programma unico e saperne di più su come AXA sta aiutando a potenziare imprenditrici di talento.

AXA è fortemente impegnata sul fronte dell’uguaglianza e dell’inclusione. E con la convinzione che questi valori c+-azsontribuiscano ad un futuro migliore per tutti noi abbiamo adottato un approccio ampio, non solo per promuovere la diversity dall’interno, ma anche per costruire una società più inclusiva oltre le nostre mura.

Globalmente, un terzo delle imprese è di proprietà delle donne e si sta osservando una forte crescita del numero di donne imprenditrici – ad esempio, le aziende di proprietà delle donne negli Stati Uniti stanno crescendo costantemente oltre il doppio rispetto alle altre società. Allo stesso tempo, le donne hanno maggiori probabilità di essere sottoassicurate rispetto alle loro controparti maschili e spesso si sentono trascurate dal settore assicurativo. Tuttavia, le donne sono pronte a investire fino al 90% del loro reddito per proteggere le loro famiglie (contro il solo 40% per gli uomini). Sia che siano imprenditrici o capi di famiglia, le donne stanno prendendo sempre più le decisioni finanziarie più importanti.

Aiutare le imprenditrici

Vogliamo promuovere le donne, sbloccando il loro potere decisionale e sostenendo l’ecosistema imprenditoriale come parte della ambizione di AXA di diventare il partner più affidabile delle donne. Per contribuire a questo obiettivo, abbiamo sviluppato un piano dedicato a potenziare le imprenditrici, dove uno dei pilastri principali di quest’anno è stato il lancio del programma di mentoring con il nostro partner “Global Invest Her”.

Incontrare donne incredibili durante il “Global Invest Her”

Durante la prima fase del Concorso di Mentoring Globale, 5 imprenditrici ambiziose sono state selezionate tra oltre 260. Ognuna delle donne selezionate beneficerà di un periodo di mentoring di sei mesi con un senior manager di AXA e riceverà consigli personalizzati. Le vincitrici che partecipano al programma rappresentano la diversità sia settoriale (HealthTech, MedTech, InsurTech e Internet delle cose) sia geografica (Asia, Africa, America e Europa).

Patricia Monthe – MEDEX eHealthCenter: una soluzione ospedaliera digitale SaaS nella diaspora africana

Dopo aver lottato per fornire a un parente stretto un’assistenza medica adeguata in Camerun, Patricia Monthe, una donna ambiziosa e ottimista, ha lanciato un anno e mezzo fa MEDEX eHealth Center. Questa innovativa soluzione HealthTech è un “ospedale digitale” che attinge dalla diaspora africana per sostenere finanziariamente i membri della famiglia a casa e fornire loro i mezzi necessari per accedere alla sanità. Inoltre, è una soluzione globale SaaS per migliorare tutti i livelli di assistenza, dalla gestione primaria a quella terziaria.

La scalabilità di questo modello di business, insieme all’ispirazione contagiosa del suo fondatore, ci ha convinto che il suo nobile scopo può diventare realtà: una diminuzione dei tassi di mortalità nel continente africano.

 

Temie Giwa-Tubosun – Life Bank: una nuova modalità nella fornitura del sangue

Essendo consapevole delle sfide legate alla trasfusione di sangue nei paesi emergenti, Temie Giwa-Tubosun ha deciso di agire un anno fa in Nigeria. Ha sviluppato Life Bank, un’innovativa modalità di fornitura di sangue che mescola la tecnologia, i grandi dati e la logistica intelligente per consentire agli ospedali e alle cliniche di procurarsi scorte mediche, in particolare di sangue.

Queste piattaforma e database intuitive del donatore di sangue rendono disponibile il sangue quando e dove è necessario mobilitando donazioni di sangue, facendo l’inventario del sangue disponibile e consegnandolo nelle giuste condizioni nelle zone in cui ce n’è biasogno. Temie è stata selezionata tra i vincitori poiché il suo forte impegno e visione hanno permesso a Life Bank di spostare 3.500 pinte di sangue in 100 ospedali in soli 11 mesi, contribuendo chiaramente a spianare la strada per una migliore assistenza sanitaria in Africa.

Mary Franzese – Neuron Guard: sistema portatile di gestione della temperatura per il trattamento di danni cerebrali acuti 

È noto che i defibrillatori automatici aiutano a salvare vite in caso di attacco cardiaco. Ma cosa succede in caso di danno cerebrale acuto? Mary Franzese, un’imprenditrice italiana emergente, si è resa conto della necessità di sviluppare uno strumento per prevenire i danni acuti al cervello. Entusiasta, ha lanciato Neuron Guard, un sistema portatile di gestione della temperatura non invasiva in grado di riscaldare e raffreddare attivamente i pazienti. Neuron Guard è un prodotto MedTech che assomiglia a un collare e consente ai pazienti di tornare a una temperatura normale quando necessario.

L’attività di Mary ha il potenziale di scalare i mercati europei e americani, consentendo ai sistemi sanitari di ridurre in modo significativo le spese correnti per i danni acuti del cervello. La sua soluzione innovativa, insieme alla sua ambizione, le fa guadagnare un posto nel programma di mentoring.

 

Janine Darling – Stash: soluzione datacentrica B2B e B2C per i cyber risk

Nel mondo di oggi i dati sono vulnerabili a furti, compromessi, manipolazione e perdita. La criminalità informatica colpisce tutti i settori e in tutti i paesi. Considerando questo, Janine Darling, un’imprenditrice professionale e motivata, ha fondato Stash negli Stati Uniti. Stash, una soluzione datacentrica B2B e B2B2C che si concentra sulla sicurezza dei dati stessi, si distingue dai suoi competitor trasformando i dati in “confetti digitali” non leggibili e soprattutto instabili.

L’innovativo modello aziendale customer-centirc ha ispirato la lotta di AXA contro i cyber-rischi  e siamo certi che la sua ambizione e l’impegno le consentiranno di crescere nel programma.

 

Rajlakshmi Borthakur – TerraBlue: tecnologia per la gestione end-to-end di malattie neurologiche come l’epilessia

E se potessimo individuare un attacco di epilessia prima che si verifichi? E se oggi sostenessimo i 55 milioni di persone che vivono con disordini neurologici cronici? Rajlakshmi Borthakur, madre ispirata di un giovane ragazzo con epilessia e vincitrice dell’Innovate for Digital India del 2015, si è impegnata in questa causa. Ha fondato Terra Blue XT, una soluzione olistica per la gestione end-to-end di questi disturbi.

Il business model della sua azienda ruota intorno a due prodotti: il prodotto di punta Tjay, una soluzione IoT in attesa di brevetto sotto forma di guanto intelligente; e Xaant, gioielli intelligenti impermeabili che coltivano la calma nelle vite dei pazienti fornendo insight di salute mentale. Non è una sorpresa che Rajlakshmi sia stata selezionata tra i vincitori in quanto è una donna ispiratrice e ambiziosa con un’idea innovativa che risponde chiaramente a una necessità urgente di lottare contro i disturbi neurologici.

 

Non ci sono ancora valutazioni.
Attendere per favore...

L'autore del post