La lavastoviglie a manovella che pulisce i piatti in un minuto e non utilizza energia elettrica – Nati Per

La lavastoviglie a manovella che pulisce i piatti in un minuto e non utilizza energia elettrica

28 Apr 2016

Completa un ciclo di lavaggio in 60 secondi utilizzando meno di un litro d’acqua: Circo Independent Dishwasher è il primo elettrodomestico a emissioni zero

Si consuma più acqua lavando a mano o in lavastoviglie? Questa domanda se la sono fatta in molti prima di convincersi ad acquistare un elettrodomestico. A quanto pare conviene scegliere la tecnologia. Infatti i modelli più efficienti utilizzano al massimo 10 litri d’acqua mentre lavando i piatti a mano si sprecano 2 litri d’acqua al minuto con una dose molto più consistente di sapone. Ricerche americane ed europee hanno quantificato che lavando i piatti a mano si utilizzerebbero addirittura 100 litri d’acqua a pasto, un quantitativo enorme se si pensa che l’acqua è il bene più prezioso che abbiamo e che non possiamo più permetterci di sprecarlo. Vale quindi la pena studiare nuovi metodi per lavare i piatti in modo green, e una soluzione potrebbe essere  la “lavastoviglie a manovella” di Chen Levin.

Circo Independent Dishwasher è una lavastoviglie che non utilizza energia elettrica e che completa un ciclo di lavaggio in 60 secondi utilizzando meno di un litro d’acqua: è il primo elettrodomestico a emissioni zero che ci farà risparmiare tempo e denaro. 

Il progetto è ancora nelle sue fasi embrionali ed è poco più di un prototipo. Ad esempio non può lavare grosse quantità di piatti e la sua efficienza non è comparabile con quella delle lavastoviglie che oggi abbiamo in casa. In ogni caso risolve i problemi di tanti singol e coppie che utilizzano poco la lavastoviglie e che non hanno spazio in cucina per posizionarla. Pe utilizzare Circo Independent Dishwasher basta aprire il vassoio in basso, inserire un paio di compresse di acetato di sodio che scaldano l’acqua senza energia, riempire il serbatoio direttamente dal rubinetto (con acqua fredda) e aggiungere una piccola quantità di sapone. Una volta sistemate le stoviglie si ruota energicamente la manovella per un minuto e un sistema di centrifuga diffonde l’acqua all’interno del cestello. Quando il lavaggio è completato basta togliere la parte superiore per far asciugare i piatti all’aria.

La lavastoviglie a manovella è nata come progetto universitario e ora cerca finanziatori che permettano di migliorarne alcune funzioni e portarla nelle cucine di tutti. Il suo ideatore è convinto che la sua sia solo una delle tante soluzioni che, nel prossimo futuro, ci daranno la possibilità di sprecare meno acqua.

 

Non ci sono ancora valutazioni.
Attendere per favore...

L'autore del post