La nuova divisione AXA XL adotta la stessa strategia del Gruppo AXA sulla sostenibilità e sul clima – Nati Per

La nuova divisione AXA XL adotta la stessa strategia del Gruppo AXA sulla sostenibilità e sul clima

26 Nov 2018

Due mesi dopo l’acquisizione da parte di AXA di XL, il più grande player assicurativo globale del mercato P&C Commercial Lines, AXA XL implementerà le politiche di Corporate Responsibility del Gruppo AXA, comprese quelle relative al cambiamento climatico, al tabacco e alle armi controverse.

Oggi è stato raggiunto un nuovo importante passo nella lotta contro il cambiamento climatico per il settore finanziario. In occasione della UNEP FI, tavola rotonda mondiale che precede il lancio del 4 ° Climate Finance Day tenutosi a Parigi, il CEO di AXA, Thomas Buberl, ha annunciato la decisione di estendere le politiche per il clima del Gruppo AXA alla nuova divisione AXA XL. Ciò significa in particolare applicare la sottoscrizione e le restrizioni agli investimenti su un ampio portafoglio di attività.

AXA XL non sottoscriverà più contratti legati alla costruzione di centrali a carbone, miniere di carbone, all’estrazione di sabbie bituminose, di gasdotti e alla perforazione artica. Oltre alle politiche climatiche, il commercio di tabacco e “armi controverse” sarà limitato. Ciò rappresenterà oltre 100 milioni di euro lordi di premi sottoscritti. Inoltre, la nuova divisione applicherà la politica di esclusione degli investimenti di AXA, per un valore pari a 660 milioni di euro in disinvestimento.

Un’appello all’azione collettiva

AXA ha anche annunciato oggi il suo sostegno ai principi delle Nazioni Unite per il lancio dell’assicurazione sostenibile della PSI Climate Ambition Coalition che entrerà in vigore a partire dal 2019. I membri di questa coalizione, una volta lanciata, non solo si impegneranno ad azioni di decarbonizzazione e resilienza climatica nelle loro attività di assicurazione e di investimento, ma al tempo stesso aumenteranno notevolmente le loro ambizioni in materia di clima, in linea con l’accordo di Parigi.

Thomas Buberl

Chief Executive Officer AXA

Per affrontare il cambiamento climatico, dobbiamo utilizzare tutte le leve che abbiamo a nostra disposizione. Ciò significa implementare, ove possibile, una strategia ambiziosa. Questo è il motivo per cui sono molto orgoglioso di avere a bordo anche AXA XL nella nostra strategia di sostenibilità. La nostra convinzione è sempre stata quella che la lotta al cambiamento climatico richiede un’azione collettiva, pertanto siamo felici di sostenere la futura PSI Climate Ambition Coalition dell’ONU.

Con questi annunci, AXA rafforza il suo impegno per combattere il cambiamento climatico iniziato nel 2015 prima dell’Accordo di Parigi della COP21. Questo evento ha impegnato i governi a contenere il riscaldamento globale sotto i 2 ° C. Nell’ottobre 2018, l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) ha lanciato l’allarme, evidenziando la differenza tra un mondo a “+1,5° C” e un mondo a “+2° C”.

Scopri di più sugli impegni di AXA in ambito cambiamento climatico!

Punteggio: 5.0. da 1 valutazione.
Attendere per favore...

L'autore del post