Nonni pilastro della nostra società, una festa per celebrarli con iniziative in tutta Italia – Nati Per

Nonni pilastro della nostra società, una festa per celebrarli con iniziative in tutta Italia

30 Set 2016

Si occupano di nipoti e sono il sostegno (anche economico) di molte famiglie. Domenica è la giornata dei nonni, per non dimenticare il loro ruolo attivo nella società

I momenti passati con loro sono sempre tra i più belli da ricordare. Ci hanno insegnato ad andare in bicicletta, a fare i biscotti con le formine e a costruirci i giocattoli da soli. Sono i nonni, migliori amici dei nipoti e aiuto indispensabile per ogni genitore che si divide tra mille impegni. Spesso riescono a salvare equilibri molto precari in famiglia semplicemente dando una mano a gestire i più piccoli e sono sempre apprezzati anche dai più grandi per le generose mance e gli aiuti nei compiti a casa. Sono sempre disponibili a dedicare tempo ai loro cari e sono spesso considerati i sostituti del welfare nella nostra società. I nonni d’Italia sono oltre 12 milioni e sono piuttosto giovani (54,8 anni), con un’età media che in questi ultimi decenni si è abbassata sensibilmente. L’Italia è anche il Paese europeo con la più alta percentuale di nonni che si occupano di un nipote mentre i genitori lavorano: lo fa quasi il 26% di loro. Una dimostrazione della rilevanza del loro ruolo viene da un’indagine svolta dall’ università Bocconi: le mamme che possono contare sull’aiuto di una nonna hanno il 40% di possibilità in più di conciliare la famiglia con l’ufficio. Le donne cercano il paracadute delle nonne perché l’asilo nido o non c’ è o ha un costo non compatibile con il bilancio familiare.

A questi super nonni, dal 2005 è dedicata una festa che quest’anno si celebra domenica 2 ottobre. Da Milano a Torino, passando per Roma, Padova e Genova sono numerose sono le iniziative organizzate per festeggiarli ecco qualche esempio.

Per la prima volta a Milano ci sarà un “concorso” rivolto a tutti i cittadini lombardi: un sondaggio per scegliere la nonna e il nonno di Lombardia. Fino a domenica si potranno votare sul sito della Regione personaggi più o meno noti, o che si sono distinti nei campi del lavoro e del sociale. Il personaggio che otterrà più voti sarà ospite d’onore il 2 ottobre al Belvedere “Enzo Jannacci” di Palazzo Pirelli, per l’occasione aperto al pubblico dalle 11 alle 17. L’evento prevedrà momenti di gioco che coinvolgeranno chiunque abbia il desiderio di condividere una domenica con la famiglia.

A Torino, al Castello di Mirandolo si promuoverà una delle attività preferite da nonni e bambini: raccontare e ascoltare storie. L’evento promosso dalla fondazione Cosso si chiama “Una storia con i nonni”, e ruota intorno al tema del racconto.
I bambini saranno guidati da nonni volontari nell’ascolto attivo di alcune storie e, al termine, potranno dare spazio alla creatività dipingendo personaggi e scenografie.

Nel weekend in alcune piazze italiane e in oltre 500 Centri Anziani sull’intero territorio nazionale sarà offerta, a fronte di una donazione libera, una confezione speciale contenente un pacco da 500 gr di pasta di grano duro di Altamura. Il ricavato delle donazioni sarà devoluto al sostegno dei Centri Anziani per provvedere all’acquisto di defibrillatori.

 

Vota il progetto di #NatiPer che offre tempo a chi ne ha bisogno: L’ora sospesa

L’ora sospesa” è un progetto proposto da una ragazza di Martina Franca – con il supporto di un gruppo di amici. Prende spunto dalla pratica del “caffè sospeso” e si propone di offrire il proprio tempo per aiutare anziani, bambini disabili e chiunque abbia bisogno, con attività di vario tipo (supporto educativo, attività ludico-creative, sostegno nel disbrigo delle pratiche, ecc.). Le “ore” saranno vendute in occasione di eventi o presso attività commerciali e tutti i servizi disponibili verranno indicati sul sito internet e sulla pagina Facebook dedicata. Un progetto sociale che intende promuovere iniziative al fine di favorire lo scambio di servizi e di attività tra le persone per valorizzare e ricostruire una rete interpersonale di solidarietà

Non ci sono ancora valutazioni.
Attendere per favore...

L'autore del post