Ricavare piante da giornali usati. Arriva il primo quotidiano che fiorisce – Nati Per

Ricavare piante da giornali usati. Arriva il primo quotidiano che fiorisce

20 Giu 2016

Una soluzione che permette al giornale di carta di tornare a essere pianta. Il giornale ha già convinto i lettori e molte scuole hanno deciso di adottarlo come modello per insegnare agli alunni l’importanza della lettura e, insieme, del rispetto della natura

La svolta green nell’ambito dell’editoria arriva dal Giappone con una soluzione semplice che potrebbe presto arrivare anche da noi. Prendi il tuo quotidiano e leggilo. Poi, invece di buttarlo, piantalo e innaffialo. In poco tempo vedrai nascere dei germogli dalle pagine. The Mainichi, testata giapponese (con una tiratura di circa 5 milioni di copie) è il primo “giornale verde” del mondo.

Un giornale riempito di semi

Le pagine del The Mainichi sono realizzate da materie prime riciclate: i rifiuti vengono disciolti in acqua e trasformati in polpa; subito dopo vengono ricoperti di semi che, pressati e resi compatti, vanno a costituire i fogli di carta. Anche l’inchiostro è prodotto utilizzando sostanze interamente vegetali.

In questo modo ogni copia può completare un ciclo e, esaurito il suo scopo informativo, ritornare ad essere una pianta, contribuendo ad aumentare la percentuale di verde all’interno delle case e nelle città. In più è una soluzione che determina una diminuzione della quantità di rifiuti da smaltire.

Maggiori guadagni e più educazione

E dal punto di vista economico sono notevoli i risultati raggiunti. Il giornale, che pubblica molte notizie sulle piante e sul giardinaggio ha conquistato nuovi lettori ottenendo oltre 80 milioni di yen (più di 600mila euro) di guadagno extra. Molte scuole, infine, hanno deciso di adottarlo come modello positivo per insegnare agli alunni l’importanza della lettura e, insieme, del rispetto della natura.

Non ci sono ancora valutazioni.
Attendere per favore...

L'autore del post