Salone della CSR 2017: la quinta edizione si conclude con tanti spunti interessanti e uno sguardo al futuro della sostenibilità – Nati Per

Salone della CSR 2017: la quinta edizione si conclude con tanti spunti interessanti e uno sguardo al futuro della sostenibilità

05 Ott 2017

L’arte della sostenibilità: è questo il titolo della quinta edizione de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, una due giorni ospitata dall’ Università Bocconi che si è conclusa il 4 ottobre e che è stata trending topic per entrambe le due giornate. La bellezza del fare bene e il piacere di condividere passioni, valori, risultati: la sostenibilità come visione per il futuro. Per costruire nuove prospettive in sistemi interconnessi dove i tempi sono accelerati e solo il cambiamento è immutabile.

Il significato del titolo di questa edizione è molto ampio e non si limita al sostegno delle imprese a progetti culturali. I temi affrontati sono stati attuali e diversificati: dall’evoluzione del welfare alla sostenibilità della filiera, dall’impatto sociale sulla comunità alle azioni a favore del territorio.

Tra i tanti argomenti protagonisti del Salone c’è stato anche l’ingaggio degli stakeholder. Non basta ascoltarli: oggi occorre ingaggiarli e quindi modificare il modo stesso di concepire le relazioni nei processi decisionali e nelle strategie di comunicazione. Le organizzazioni che hanno compreso questo cambiamento stanno passando da un approccio tattico a una visione strategica della sostenibilità. Anche AXA Italia ha partecipato come impresa che sta producendo risultati positivi, in particolar modo presentando un progetto innovativo per lo stakeholder engagement: la newsroom.

Un gruppo di collaboratori con background differenti, coadiuvati da giornalisti professionisti, che uniscono le proprie forze e provano a raccontare ogni giorno in maniera diversa e inedita la cultura della sostenibilità, prevenzione e protezione, dando voce all’ecosistema sociale costruito negli anni, in un’ottica di trasparenza e autenticità. Sono questi i tratti principali che caratterizzano la newsroom di AXA Italia, una vera e propria start-up interna, da cui sono originati #NatiPer e Un Post Protetto: un’iniziativa tra le prime in Italia nel suo genere. Di questo ha parlato Alessandro Vanoni, Head of Communication, Contents & Engagement di AXA Italia, che ha sottolineato quanto sia importante adottare metodi comunicativi innovativi e integrati per favorire lo stakeholder engagement. Bisogna saper rinnovare gli obiettivi di comunicazione ed engagement, ma per farlo bisogna anche rinnovare le strade per arrivarci.

L’edizione di quest’anno non si focalizza solo sulla sostenibilità, ma anche sull’innovazione sociale. L’innovazione per AXA Italia non è solo tecnologia, è guidata dalla persone. E’ un nuovo modo di essere e di lavorare insieme, un elemento chiave della cultura che vogliamo costruire.

L’engagement interno e esterno è quindi alla base di questo impegno. La frontiera dei prossimi anni è infatti l’open innovation: mettere insieme e creare ponti tra i collaboratori e gli innovatori dell’ecosistema sociale, per co-creare nuovi servizi assicurativi.

Il primo esempio di co-creazione è l’#AXAInnovationHub: una startup interna in partnership con l’Impact Hub Milano, principale incubatore e acceleratore italiano di innovazione sociale, parte di un network internazionale di più di 100 hubs in oltre 80 città, che connette più di 15000 imprenditori sociali nel mondo.

L’obiettivo è dare vita a idee di servizi innovativi assicurativi che possano migliorare la vita delle persone nell’ambito della salute e del well-being, una delle priorità della nuova strategia. Elena Shneiwer, Head of Corporate Responsibility, Thought Leadership & Public Affairs di AXA Italia ha voluto dare la sua testimonianza su quanto sia importante fare dell’innovazione sociale un tema di tutti, e non solo per un nicchia di persone, facendo sistema e partnership tra governi, imprese di diversi settori ed ecosistema.

Punteggio: 5.0. da 2 valutazioni.
Attendere per favore...

L'autore del post