Un’occasione in più per scoprirsi padre – Nati Per

Un’occasione in più per scoprirsi padre

30 Gen 2018

La parental policy, primo global benefit AXA, ha da poco compiuto un anno.

16 settimane di congedo pienamente retribuito per il genitore che ha la responsabilità principale del bambino e 4 settimane (anch’esse pienamente retribuite) per il cosiddetto co-parent. Nella maggior parte dei casi, il papà.

Per i collaboratori di AXA un’opportunità preziosa, considerato che in Italia con la legge di bilancio 2017 il congedo per i padri è passato a quattro giorni obbligatori, a cui sommarne uno facoltativo nel caso la madre rinunci ad uno di quelli spettanti a lei.

Un segnale significativo verso un cambiamento socio culturale importante.

Parlare di obbligatorietà del congedo paterno infatti significa da un lato dare pieno peso al ruolo decisivo del padre e sottolinearne il valore sociale e dall’altro (e in senso più esteso) offrire l’opportunità di gettare le basi per un percorso familiare in cui le madri possano conciliare impegni professionali e personali in maniera più semplice.

Quattro giorni possono offrire l’occasione di essere concretamente presenti nel momento più delicato, protagonisti e non comprimari nei primi giorni di vita di un figlio. Un inizio.

Quattro settimane possono diventare un’opportunità preziosa per condividere appieno e da subito l’esperienza della genitorialità. Un’occasione in più per scoprirsi padre.

 

LEGGI ANCHE

 

 

Punteggio: 5.0. da 7 valutazioni.
Attendere per favore...

L'autore del post